Guida corso intermedi

Il training propedeutico del corso principianti ha insegnato all’allievo “il radicamento” del corpo sul pavimento attraverso il rilassamento. Dunque l’allievo del corso intermedi consolida quanto appreso nel corso principianti. Inoltre, nel training propedeutico del corso intermedi (training seconda fase) l’allievo continua ad allenare il mantenimento della sua postura e, in base alle sensazioni che riceve dal corpo, capisce qual è il corretto modo di mantenerla. Inoltre l’allievo sarà allenato per raggiungere un nuovo obiettivo: l’estensione muscolare.

TRAINING CORSO INTERMEDI

Il training del corso intermedi è la seconda fase del training propedeutico del corso di studio del tango alla BTA. Più precisamente, il training seconda fase è affrontato dagli allievi del corso intermedi e propone esercizi per :

  • estensione della colonna vertebrale;
  • allineamento dei piedi, le caviglie, le ginocchia;
  • la posizione indifferente o neutra del bacino nell’estensione passiva della zona lombare;
  • l’estensione passiva della muscolatura sacro cervicale;
  • rilassamento delle spalle, trapezio, estensione passiva del collo
  • apertura della muscolatura pettorale.

La respirazione

E’ importante sottolineare che l’attenzione per la respirazione accompagnerà l’intero percorso propedeutico.

Ruolo del piede

La corretta posizione di piede, caviglia e ginocchio è propedeutica al corretto posizionamento del bacino ed entrambi presiedono alla stabilizzazione della stazione eretta.

Ruolo del bacino

Occorre tenere presente che raggiungere la posizione neutra del bacino è propedeutico all’estensione passiva della muscolatura sacro cervicale, al rilassamento e l’assestamento di spalle, scapole e trapezio. Grazie a questo rilassamento ed assestamento sarà possibile il corretto posizionamento della testa.

OBIETTIVI

Questo livello si prefigge lo scopo di approfondire sempre più i concetti fondamentali attorno ai quali si sviluppa la conoscenza del movimento che sono: l’allineamento, il peso, l’energia, l’estensione muscolare, lo spazio ed il ritmo.