Guida corsi tango

Un programma didattico per corpo, mente e anima

Iniziare con la pratica del tango, la danza dell’abbraccio, è come intraprendere un  viaggio pieno di sensazioni ed emozioni che, poco a poco, cominceranno ad affiorare, per essere liberate ma anche trasmesse.

Il programma didattico della Barreras Tango Academy (BTA) prevede lo studio di un linguaggio del corpo che non è fatto solo di dettagli tecnici e stilistici, ma anche di informazioni sensoriali provenienti dalla musica e dall’abbraccio e che stimolano l’espressione della parte emotiva. Gli insegnanti della BTA aiutano l’allievo ad utilizzare nel ballo tutti i sensi e a tirare fuori le proprie emozioni che l’allievo imparerà a gestire attraverso il corretto uso della tecnica.

Non stiamo trattando di una danza istintiva, ma di un connubio perfetto di corpo e mente, ed è dunque importante che l’allievo si dia il tempo per educare la propria percezione e per assimilare la tecnica. Darsi tempo proteggerà l’entusiasmo che ha avvicinato l’allievo al mondo del tango.

Iniziare lo studio del tango con questa didattica e senza la fretta di imparare i passi consentirà al principiante di mettersi in pista dopo poco tempo, con la giusta condizione mentale, con la giusta naturalezza e fluidità che lo renderanno apprezzato fin da subito, sia dal partner che dall’osservatore esterno.

il programma didattico della BTA offre così l’opportunità di fare un buon lavoro interiore per superare i propri limiti e riequilibrare se stessi. Inoltre, il lavoro fatto dagli insegnanti per tirare fuori la parte emotiva, aiuta l’allievo a liberare l’energia interiore generata dalla sua repressione. Questa energia, rimanendo nel nostro corpo, diventa tossica e porta, nella migliore delle ipotesi, a tensioni muscolari.

Un programma didattico per tutti

Il programma didattico alla BTA si articola in 3 corsi:

e si propone due obiettivi primari: formare professionisti e accogliere nella danza del tango tutti coloro (bambini, giovani, adulti) che desiderano esprimersi attraverso questa danza migliorando il proprio benessere psico-fisico.

Ciascun corso richiede una training propedeutico che prepara l’allievo al raggiungimento di uno stato psico-fisico di coscienza e di abilità corporea
sempre più attive, necessari per poter accedere ai principi base della tecnica. Attraverso il training l’allievo della BTA si percepirà, prima di tutto, come corpo che abita una realtà fisica, e successivamente come essere sensibile e cognitivo, capace di poter esprimere gusto, sensibilità e giudizio individuale, manifestare libertà di movimento e conseguente autonomia di scelta.

Un programma didattico con una propedeutica

Per un migliore apprendimento e renderlo efficace nel tempo, va fatta una premessa:  gli allievi non devono dimenticare che non è importante quello che si fa ma come si fa. Non si deve avere fretta nella pratica del ballo dell’ abbraccio. La propedeutica della BTA è uno step indispensabile per meglio assimilare la tecnica. Saltare questa tappa vuol dire precluderci la possibilità di imparare la vera essenza del tango.

Il programma didattico della BTA prepara l’allievo sia attraverso un percorso pratico che teorico.

La propedeutica della BTA si compone di tre fasi con i seguenti obiettivi: